Ti trovi in:

Attività complementari e integrative per l'Anno Scolastico 2018-2019

Icona attività

L'ampia offerta formativa del nostro Istituto mostra attività a carattere culturale, sportivo, sociale, di approfondimento didattico e di crescita personale, articolandosi spesso in progetti multidisciplinari di ampio respiro, svolti nel corso di più anni scolastici.

Le attività complementari e integrative si caratterizzano per essere facoltative, quindi in nessun modo obbligatorie, organizzate e offerte dall'Istituto per essere svolte in orario extrascolastico (non coincidente con le ore di lezione), con la finalità di:

  • ampliare ed arricchire l'offerta formativa dell'Istituto;
  • creare nuovi spazi di crescita culturale;
  • creare percorsi formativi individualizzati;
  • sostenere il processo di apprendimento, rispondendo ai segnali di disagio che possono condurre anche all’abbandono scolastico.

Parte dell'offerta formativa è rivolta al personale dell'Istituto, docenti, tecnici, amministrativi e collaboratori scolastici, nell'ottica di un aggiornamento professionale continuo, con lo scopo di migliorare la qualità del servizio offerto.

Progetti

L’offerta formativa dell'Istituto viene ampliata, potenziata ed integrata grazie alla progettazione dei docenti e al recepimento di attività proposte da altri Enti operanti nel territorio.

Il Collegio dei Docenti, al fine di approvarne la realizzazione, valuta i seguenti aspetti di ogni progetto:

  • coerenza con l’indirizzo di studi;
  • ricaduta sugli alunni (motivazione, apprendimenti, crescita individuale e relazionale, ecc.);
  • basso impatto finanziario sul Fondo dell’Istituzione Scolastica;
  • presenza di indicazioni sull’automonitoraggio e autovalutazione;
  • presenza di indicazioni sulle modalità di valutazione del gradimento da parte degli individui coinvolti.

Per l'anno scolastico 2018-2019, il Collegio dei Docenti ha deliberato per l'attuazione dei seguenti progetti.

Potenziamento delle discipline motorie

  • Scuola aperta con lo sport

Accanto all’attività curricolare di Educazione fisica, l’istituzione propone attività sportive extrascolastiche, finalizzate all’avviamento alla pratica sportiva, al miglioramento degli aspetti fisiologico-funzionali e comportamentali.

Destinatari: tutti gli alunni delle sedi di Cagliari e Assemini.

Referenti, proff. Patrizia Corpino, Monica Diana, Riccardo Frau, Elena Giacobbe, Daniela Olla, Maria Rosaria Pili.

Valorizzazione delle eccellenze

  • Olimpiadi della matematica

Il progetto intende preparare studenti, particolarmente versati nella disciplina, alle fasi regionali e nazionali dei giochi della matematica, che varrà anche come prima selezione per le Olimpiadi internazionali della disciplina sopra citata.

Destinatari: tutti gli alunni delle sedi di Cagliari e Assemini.

Referente, prof. Alberto Masala.

 

  • Olimpiadi dell'informatica

Il progetto intende formare gli studenti al lavoro in team, per le competizioni a squadre, e preparare studenti, particolarmente versati nella disciplina, alle fasi regionali e nazionali dei giochi dell’informatica nelle competizioni individuali.

Destinatari: tutti gli alunni delle sedi di Cagliari e Assemini.

Referente, prof.ssa Grazia Chiuchiolo.

 

  • CAD JuniorOlympics

Il progetto parte dall’idea che gli alunni possiedono discrete conoscenze informatiche e mostrano un particolare interesse nell’approfondimento delle stesse. Si dimostrano entusiasti e partecipi quando si propone di utilizzare strumenti tecnologici che possono rappresentare un mezzo per raggiungere risultati più soddisfacenti rispetto agli strumenti tradizionali. Si intende promuovere la capacità di trasferire le conoscenze in elaborato grafico digitalizzato (suddiviso in tavole) che sarà redatto in 2D con l’ausilio di un software CAD. Si rafforzerà lo studio autonomo e l’apprendimento collaborativo, la capacità di reperire e trasmettere informazioni, abilità espressive.

Destinatari: classi seconda e terza degli istituti di istruzione secondaria di II grado.

Referenti, proff. Maria Josè Mereu, Manuela Caddeo, Grazia Lorella Scapin.

Per approfondimenti si rimanda alla pagina specificamente dedicata al progetto.

 

  • Valorizzazione delle eccellenze

Progetto rivolto ai trienni dell’Istituto, a ragazzi selezionati in funzione del profitto scolastico, dell'interesse e della motivazione. Ha come finalità:valorizzare e coltivare le eccellenze grazie all’introduzione dei giovani all’attività di ricerca scientifica; rafforzare le conoscenze di base legate settore officinale, sulla chimica delle sostanze naturali, chimica estrattiva e caratterizzazione chimica e di attività biologica degli estratti; fornire un’occasione di incontro-confronto tra la Scuola e l'Università. Un ulteriore ampliamento del percorso riguarda lo studio sulla stampa 3D di materiali fluido densi.

Destinatari: alunni del triennio.

Referente, prof. Danilo Falconieri.

 

  • HiLab - Inventa

La finalità del progetto è di stimolare interessi e curiosità culturali scientifiche e tecnologiche. Rispondere ai bisogni formativi del mondo giovanile, con lo scopo di sostenere tutti coloro che dimostrano spiccate doti di inventività.

Destinatari: alunni del triennio.

Referente, prof. Antonello Zizi.

 

  • Concorso sulla Macchina di Turing

La nostra scuola è organizzatrice del concorso per la regione Sardegna, in collegamento con il concorso organizzato dall'Università di Pisa.

Referente, prof. Antonello Zizi.

Potenziamento delle attività di laboratorio

  • Corso di approfondimento: Reti LAN, Sistemi satellitari, Cloud Windows Azure, Tecnico disassemblatore hardware

Il progetto si propone di fornire agli alunni un approfondimento del corso teorico di Informatica Sistemi e Reti. Sono previste esercitazioni nei laboratori di Sistemi e Robotica.

Destinatari: otto alunni del triennio

Referente, prof. Roberto Manca

 

  • Laboriamo

Nello studio delle materie scientifiche la sperimentazione è un momento irrinunciabile per
l’acquisizione dei concetti di base studiati nella teoria. La pratica laboriatoriale permette il raggiungimento di standard di qualità, promuove la motivazione e l’orientamento alla
formazione.

Destinatari: 15 alunni delle classi seconde o terze, 10 alunni delle classi prime

Referente, prof.ssa Michela Stefani

 

  • Potenziamento e riallineamento nella disciplina di Telecomunicazioni. Inserimento della copresenza in Fisica

Grazie alla presenza dei docenti di potenziamento è possibile potenziare le competenze degli studenti del terzo anno dell’indirizzo Informatica e inserire la copresenza per il laboratorio di fisica.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof. Marco Lai

 

  • Potenziamento Fisica Cagliari

Grazie alla presenza dei docenti di potenziamento viene inserita la figura dell’Insegnante Tecnico Pratico durante le ore di laboratorio di Fisica del Liceo Scientifico opzione Scienze applicate

Destinatari: classi del Liceo

Referente, prof. Gianluigi Atzei

Valorizzazione delle competenze linguistiche e comunicative

  • Progetto lettura - La parola ai Sardi

Nasce dalla consapevolezza che la lettura di un libro di narrativa ha una funzione insostituibile nella formazione dello studente e nella creazione di una capacità critica, selettiva e costruttiva: saper leggere significa infatti saper pensare e saper giudicare. In questa prospettiva il libro diventa uno dei mezzi più efficaci per la formazione del pensiero.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof. Vincenzo Soddu

 

  • Quotidiano in classe

Il progetto è finalizzato all’analisi strutturale del giornale e alla discussione su argomenti di attualità in collaborazione con alcune testate nazionali. Mette a confronto alcune delle testate più importanti affinché possano diventare strumenti per una moderna forma di educazione civica. Prevede la distribuzione gratuita dei quotidiani per le classi che ne fanno richiesta.

Destinatari: classi terza, quarta e quinta B, quarta e quinta I, seconda B, seconda C, terza e quarta F

Referente, prof.ssa Maria Francesca Pistis

 

  • Progetto "T - Challenge"

Offre ai ragazzi la possibilità di conoscere il teatro attraverso un percorso articolato che li renda consapevoli del valore civile che questo ha nella società. Il progetto vuol essere prima di tutto un gioco, una sfida teatrale, che vedrà gli studenti di otto istituti mettere in scena otto commedie, che creeranno il cartellone di una rassegna aperta al pubblico.

Destinatari: 33 alunni interessati

Referenti, proff. Maria Francesca Pistis, Giovanna Farci

 

  • Corso di giornalismo (Alternanza scuola lavoro)

Ogni professione si perfeziona nella sua pratica quotidiana, ma forse per il giornalismo questo è vero ancora più che per altri mestieri. La teoria non può infatti insegnare quella che è la sostanza stessa del giornalismo, ossia la sensibilità per le notizie, l'abilità di comprendere cosa sia una notizia, o meglio quali tra i cento fatti che accadono o dei quali una redazione viene a conoscenza nell'arco di una giornata siano suscettibili di diventare una notizia. È tuttavia possibile fornire una serie di nozioni tecniche sul giornalismo che potranno rivelarsi utili non solo a chi decidesse di intraprendere il mestiere di giornalista ma, anche, a chiunque voglia trasformarsi da soggetto passivo del flusso informativo e vivere con pienezza e responsabilità la propria cittadinanza.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof. Andrea Floris

 

  • Reportage televisivo delle CAD JuniorParalympics 2018-2019

In collaborazione con Cagliari Pad, un gruppo di ragazzi verrà istruito e coadiuvato dai responsabili del giornale online.

Destinatari: alunni del triennio

Referenti, proff. Enrico Erdas, Maria Josè Mereu

 

  • Festival Tuttestorie (Alternanza scuola lavoro)

Partecipazione degli studenti, in qualità di guide,  al 13° Festival di Letteratura per ragazzi.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof. Giovanni Ceccarini

 

  • Monumenti aperti (Alternanza scuola lavoro)

Gli studenti si preparano per accogliere la cittadinanza e  presentare monumenti storici, artistici e ambientali di Cagliari e Assemini.

Destinatari: alunni del triennio

Referenti, proff. Grazia Chiuchiolo, Fabrizio Cadeddu, Enrico Erdas

 

  • Premio Asimov (Alternanza scuola lavoro)

Il progetto ha l’intento di divulgare la cultura scientifica attraverso la lettura e la recensione, da parte degli studenti, di testi scientifici di varie discipline.

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla pagina specifica dedicata al progetto.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof.ssa Sabrina Sitzia

 

  • Certificazione Europea PET - lingua Inglese (Alternanza scuola lavoro)

L'Istituto attiva corsi di potenziamento della lingua Inglese per il conseguimento della certificazione PET.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof.ssa Carmela Serventi

 

  • Certificazione Europea FIRST - lingua Inglese (Alternanza scuola lavoro)

L'Istituto attiva corsi di potenziamento della lingua Inglese per il conseguimento della certificazione FIRST.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof.ssa Carmela Serventi

 

  • Cisco Networking Academy Program (Alternanza scuola lavoro)

Corso avanzato, rivolto a studenti e personale docente e non docente, nonché a personale esterno alla scuola, che permette di conseguire la certificazione Cisco, molto apprezzata in ambito professionale.

Il programma si articola in due corsi: A CISCO CCNA R&S - Introduction to Networks e B CISCO CCNA R&S - Routing and Switching Essentials.

Destinatari: studenti e personale interno ed esterno

Referente, prof. Andreas Vincis

 

  • Sardigital Cisco (Alternanza scuola lavoro)

Corsi attivati in autoistruzione sulla piattaforma di apprendimento:

Cisco Networking Academy. Get connected (30 ore): fornisce le competenze di base per l'uso del computer e per la navigazione su Internet.
Introduction to Cybersecurity(15 ore): esplora l'ampio tema della sicurezza informatica, illustrando come proteggere i propri dati personali e la propria privacy online e sui social media.
Entrepreneurship (15 ore): introduzione all'imprenditorialità. Attraverso lo studio interattivo di casi tipici, mostra come applicare le proprie competenze tecnologiche per avviare un'attività.
Introduction to IoT (20 ore): fornisce una panoramica dei concetti chiave dell'Internet Of
Things (IOT), esaminando l'evoluzione di Internet e di come l'interconnessione tra persone, processi, dati e cose stia trasformando ogni settore, creando anche nuove opportunità economiche.

Destinatari: alunni del triennio

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

Percorsi di orientamento

  • Progetto di orientamento 18-19

In ingresso. Il Progetto Orientamento in ingresso, in raccordo con la scuola media, aiuta gli studenti che attualmente stanno frequentando la terza media ed i loro genitori a scegliere il percorso scolastico superiore più adatto e funzionale a proseguire il loro specifico progetto di vita.

In itinere. Rinforza la consapevolezza delle attitudini dello studente per consentirgli una scelta consapevole al termine del primo biennio del percorso. Interviene anche nei casi in cui emergano nell’allievo carenze di motivazione o qualora la scelta dell’indirizzo di studi si manifesti palesemente errata.

In uscita. Il progetto descrive e definisce i percorsi post diploma per gli studenti del quinto anno. Prevede contatti con le Università e con Enti del mondo del lavoro.

Destinatari: alunni della scuola media di I grado e di II grado

Referenti, proff. Giuseppe Nicola Piselli, Grazia Lorella Scapin

 

  • Piano Lauree Scientifiche (PLS) Fisica, Matematica (Alternanza Scuola Lavoro)

Progetto nazionale di orientamento universitario promosso dal MIUR, Conferenza Nazionale dei Presidi delle Facoltà di Scienze e Tecnologie e da Confindustria, consolida il raccordo scuola - università - mondo del lavoro, con l’obiettivo di favorire il rilancio dello studio delle discipline scientifiche, attraverso attività di laboratorio realizzabili nella didattica curricolare e/o all’Università.

Destinatari: classi quarta e quinta I, quarta e quinta L

Referenti, proff. Angelo Frongia, Sabrina Sitzia

 

  • Progetto Orientamento UNICA_ORIENTA (POR FSE 2014-2020)

Il progetto prevede un intervento mirato sugli studenti delle classi terze, quarte e quinte degli istituti di istruzione secondaria con il coinvolgimento sistematico e diretto dei loro insegnanti. Il luogod’incontro sarà, a seconda della specifica attività, la Scuola o l’Università, organizzando e coinvolgendo gli studenti con seminari, laboratori e proponendo loro la frequenza di corsi estivi tematici per riallineare le competenze in ingresso. La progettazione dell’attività nelle Scuole e nell’Università è articolata in una molteplicità di corsi/seminari/laboratori e scuole estive che avvicinano lo studente agli aspetti fondamentali di una certa disciplina e corsi di preparazione ai test d’ingresso con dei livelli di difficoltà crescente

Destinatari: classi quarta e quinta I, quarta e quinta L

Referenti, proff. Angelo Frongia, Sabrina Sitzia

Autoimprenditorialità e cultura d'impresa, alternanza scuola lavoro

  • Piano generale di alternanza scuola lavoro

I percorsi di alternanza scuola lavoro hanno durata triennale. La progettazione è suddivisa in macroprogetti contenenti sotto progetti che possono essere modulati e adattati dai consigli di classe in base alle esigenze. Possiamo suddividere il percorso in due fasi. La prima fase è comune a tutti gli indirizzi in modo da potenziare negli alunni le competenze di cittadinanza, linguistiche e digitali. La seconda fase è progettata e modulata con il Consiglio di Classe in modo da personalizzare il più possibile i percorsi, in attinenza ai corsi di studio, e comprendere anche un tirocinio curricolare e/o extra curricolare (stage in azienda).

Prima fase: Primo soccorso. Sicurezza negli ambienti di lavoro. Formazione e-learning CISCO: Get connected, Cybersecurity, Enterpreneurship, Internet of things (Sardigital). Laboratori thinkering. 10Lab Sardegna Ricerche. Corsi professionalizzanti.

Seconda fase: Hi Lab. Valorizzazione delle eccellenze. Piano Lauree Scientifiche. Progetto Asimov. Festival Tuttestorie. Certificazioni PET e FIRST. Avanade. Accenture. Laboratori universitari. Monumenti Aperti. Fabbricazione Digitale: Cnc/LaserCut e Stampa 3D. Students Lab .biz. Energia Sardegna. Corso di giornalismo. Corso TDM. Percorsi Findomestic. Impresa in Azione. Corso di robotica 2.0.

Molti dei progetti qui menzionati sono già riportati in questa pagina nelle sezioni specifiche delle aree di indirizzo indirizzo indicate dal Dirigente Scolastico e condivise dal Collegio Docenti per la realizzazione del PTOF.

Referente, in qualità di funzione strumentale, prof. Andrea Floris

 

  • Gruppo elettromagnetismo

L’attività consisterà nella realizzazione di un sistema di monitoraggio per applicazioni industriali attraverso l’interfacciamento di un Single-Board Computer (SBC) con dei sensori e la successiva memorizzazione dei dati in un database installato su un server remoto. I sensori verranno impiegati per rilevare le condizioni ambientali critiche alle quali sarà sottoposto l’oggetto del monitoraggio. Tutte le attività si svolgeranno presso il dipartimento di Ingegneria Elettronica ed Elettrica dell’Università di Cagliari.

Destinatari: trienni dell’indirizzo Informatica

Referente, prof. Guglielmo Del Prete

 

  • Impresa in azione

È il più̀ diffuso programma di educazione imprenditoriale nella scuola superiore. Le classi partecipanti costituiscono delle mini- imprese a scopo formativo e ne curano la gestione, dal concept di un’idea al suo lancio sul mercato. L’intero percorso di Impresa in azione è coordinato da un docente della scuola e da un dream coach, un esperto d’azienda che supporta i ragazzi nel raggiungimento degli obiettivi di business.

Destinatari: tutti gli studenti tra i 16 e i 19 anni del triennio delle superiori

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

 

  • Students Lab .biz

Students Lab .biz è un laboratorio di sperimentazione personale dell’imprenditorialità, nato con l’obiettivo di orientare i giovani ad essere “imprenditori di se stessi” e di favorire l’avvio di start up. Gli studenti coinvolti nelle attività lavoreranno suddivisi in gruppi o mini company e con il supporto di un esperto esterno e di un tutor interno, daranno vita ad una vera impresa realizzando concretamente un prodotto o un servizio. Il percorso permette agli studenti di comprendere i meccanismi interni di una vera impresa e di far rete con aziende, enti ed istituzioni locali.

Destinatari: studenti frequentanti il triennio

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

 

  • Sicurezza

Corsi di formazione per Alunni del lavoratori generale e triennio specifica con durata variabile in base al settore ATECO dell’azienda. Forniscono la formazione generale e specifica obbligatoria prescritta dal Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro D. Lgs. 81/08 e s.m.i. e dall’Accordo del 21/12/2011, in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome. Secondo tale normativa tutti i Lavoratori devono effettuare i seguenti corsi

Corso di formazione “Generale” di 4 ore.

Corso di formazione “Specifica” di 4, 8 o 12 ore, in funzione dell’attività dell’azienda (classificabile come a rischio basso medio o alto, individuato dal settore ATECO).

Corso di aggiornamento di 6 ore ogni 5 anni.

Destinatari: alunni del triennio

Referente, prof. Andrea Floris

 

  • Digital Fabrication

La Digital Fabrication è l‘innovazione che sta cambiando il mondo del lavoro e del settore manifatturiero nel prossimo futuro. I processi produttivi integrano in maniera sempre più importante l’utilizzo delle stampanti 3D e le tecniche di prototipazione rapida. Il percorso è caratterizzato da due moduli: Digital Fabrication to 3D printing e Digital Fabrication to CNC/LaserCut. Un ulteriore percorso formativo più avanzato è rivolto a gruppi di studenti particolarmente meritevoli e ricettivi, riguarda lo studio sulla stampa 3D di materiali fluido densi, nell’ambito del progetto “Valorizzazione delle eccellenze”.

Destinatari: alunni del triennio

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

 

  • Job Lab

Job Lab è il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro disegnato da Accenture, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con l’obiettivo di contribuire a integrare la proposta formativa dell’ultimo biennio delle scuole superiori (Licei e Istituti Tecnici). Job Lab ha l’obiettivo di formare gli studenti a competenze soft (di comunicazione efficace, di problem solving e di collaborazione in team), competenze specializzate (quali lo sviluppo di un business plan, l’ideazione e creazione di applicazioni mobili e la gestione di programmi complessi) e ad affrontare con successo l’ingresso nel mondo del lavoro (orientandoli verso le competenze più richieste dal mercato, individuando i giusti canali per cercare lavoro, componendo un curriculum vitae efficace e affrontando al meglio il colloquio di assunzione).

Destinatari: alunni del secondo biennio

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

 

  • Laboratorio di meteorologia

L’obiettivo principale è quello di integrare l’osservazione e le conoscenze meteo con la rilevazione e l’elaborazione dei dati reali misurati in loco. Il contesto è estremamente sensibile al tema per la presenza degli uffici meteo militari. I risultati attesi sono quelli di offrire una formazione propedeutica all’ottenimento della qualifica di previsore meteo attraverso la pratica applicazione degli aspetti teorici della meteorologia e di far accrescere attraverso il rilevamento e l’elaborazione periodica la sensibilità ambientale.

Destinatari: alunni del triennio

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

 

  • Laboratorio di meteorologia Ichnos Meteo

Acquisizione di competenze teoriche nella meteorologia e la elaborazione di semplici previsioni meteo. Le passate esperienze di fenomeni avversi, le gravi conseguenze che spesso ne derivano, impongono riflessioni di natura scientifica, politica ed etica che, al pari degli eventi che le originano, travalicano i confini regionali e nazionali assumendo portata globale. Dal loro stretto legame con le attività antropiche e le tematiche ambientali, scaturisce la necessità di insistere sul terreno educativo, didattico e della corretta informazione, ritenendo la comprensione delle dinamiche, tipiche di quegli eventi, un corredo culturale utile ad ognuno. I risultati attesi sono quelli di offrire una formazione teorica nella meteorologia con una prima applicazione degli aspetti teorici allo sviluppo di previsioni meteo.

Destinatari: alunni del triennio del Liceo

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

 

  • Virtual Tour

Il progetto si pone come anello di congiunzione concreto tra il mondo della scuola e quello del lavoro, fornendo agli studenti elementi pratici e competenze utili alla loro formazione scolastica ed extra-scolastica. Il lavoro in team, suddiviso per macro argomenti perfettamente interconnessi tra loro, è studiato in modo che gli alunni si confrontino con situazioni e problematiche che, inevitabilmente, incontreranno nel loro percorso lavorativo. I diversi gruppi di lavoro elaboreranno le porzioni di progetto in autonomia, attraverso lo studio di materie specifiche, ma allo stesso tempo, per giungere alla conclusione del lavoro globale, dovranno necessariamente collaborare e lavorare in completa sinergia con gli altri. I tour virtuali sono multimediali e formati da elementi di differente natura, ciascuno dei quali prevede lo studio di una disciplina e l’applicazione di quest’ultima alla tecnologia.

Destinatari: alunni del triennio

Referenti, proff. Fabrizio Cadeddu, Luciana Cadoni, Giovanni Ceccarini, Enrico Erdas, Guglielmo Del Prete

 

  • Cagliari Valencia 3D

Il progetto intende potenziare l’apprendimento by doing, favorire l’uso consapevole della rete, sostenere progetti didattici innovativi di realtà aumentata, rafforzare i percorsi di integrazione con il mondo del lavoro.

Destinatari: particolarmente alunni a rischio dispersione e BES

Referente, prof. Andrea Floris

 

  • JobShadow

È un’esperienza unica e stimolante che permette di conoscere da vicino un’azienda, entrare in diretto contatto con le problematiche strategiche e gli aspetti operativi connessi ad un lavoro specifico, “scoprire un mestiere” osservando per un’intera giornata un lavoratore in azione. Aziende coinvolte: Sartec, Unica e AGRIS

Destinatari: alunni delle classi quinte degli indirizzi Chimica e Materiali, Biotecnologie Ambientali

Referente, prof. Andrea Floris

 

  • AGRIS

Le attività previste riguardano la disciplina Chimica analitica. Gli allievi si trovano ad affrontare vasti e complessi contenuti teorici senza avere un riscontro pratico a causa dell'assenza di strumentazione o di strumentazione ormai obsoleta. La finalità di tale iniziativa è quella di formare i ragazzi da un punto di vista pratico, abituandoli al rigore che tale attività richiede. L'azienda partner, AGRIS, esegue analisi pedologiche, analisi chimiche delle acque per irrigazione e ricerca di pesticidi in matrici vegetali per diverse aziende agroalimentari del territorio. Sono previste 25 ore di attività per alunno da svolgersi prevalentemente presso i laboratori AGRIS in viale Trieste 111, a Cagliari.

Destinatari: 15 alunni frequentanti le classi quinta E e quinta F

Referente, prof.ssa Laura Loi

 

  • The home project of Giua

Un percorso che, a tutela del territorio, conduce all’edificio ecosostenibile ed intelligente, così definito e stabilito tecnicamente dalle disposizioni legislative e normative attuali.

Destinatari: alunni del III anno

Referente, prof. Giuseppe Nicola Piselli

Salute, sicurezza e ambiente

  • Incontri con gli operatori del Consultorio di Assemini

Obiettivi generali: conoscenza dei servizi che il consultorio offre alla cittadinanza. Il rispetto di sé e degli altri. Il raggiungimento di uno sviluppo armonico della personalità. Un atteggiamento positivo nei confronti della sessualità. Informazioni rispetto alle malattie sessualmente trasmissibili. La capacità di scelte autonome e responsabili. Insegnare a riconoscere e a resistere alle pressioni esercitate dal gruppo e dai mezzi di comunicazione

Destinatari: classi seconde N, O, P e quarta R

Referente, prof.ssa Michela Stefani

 

  • Differenziare ... perché

La raccolta differenziata è ormai divenuta un obbligo morale. Bisogna differenziare per “noi”, per la tutela del nostro territorio e della nostra persona. Obiettivi: motivare gli alunni alla raccolta differenziata e conoscerne le modalità, educare a non sprecare, conoscere i processi di riciclo, introdurre e discutere tematiche sull’inquinamento. Promuovere la raccolta dei tappi di bottiglia.

Destinatari: tutti gli alunni della sede di Assemini. In particolare gli alunni delle classi prime e seconde (170 alunni)

Referenti, proff. Manuela Caddeo, Michela Stefani

 

  • Salute a scuola

Negli ultimi anni il concetto di salute ha subito una profonda evoluzione, passando dal significato di assenza di malattia a quello di stato di benessere fisico, psichicoe sociale, in costante rapporto dinamico con l’ambiente e il territorio in cui una persona vive, pensa, agisce e si relaziona. La scuola rappresenta un luogo privilegiato per instaurare un dialogo sulla salute e sui corretti stili di vita, in quanto è un punto di incontro di tutti gli interventi finalizzati all’educazione dell’individuo.

Destinatari: tutti gli alunni della sede di Assemini

Referente, prof.ssa Manuela Caddeo

 

  • Verde scuola

Alcuni degli obiettivi: Migliorare le aree Verdi dell’IIS Giua di Assemini. Affidare agli alunni la piantumazione e la cura delle piante. Promuovere interesse e rispetto verso il “giardino della scuola” in quanto bene comune (pulizia e riordino). Favorire la cooperazione ed il senso di responsabilità. Conoscenza dell’ecosistema del bosco e informazioni riguardo la prevenzione degli incendi con una visita nelle campagne .

Destinatari: tutti gli alunni della sede di Assemini

Referenti, proff. Elena Giacobbe, Lanfranco Puddu, Michela Stefani

 

  • SPRINT Sardegna Prevenzione In Tempo

Educare promuovere , in maniera semplice e coinvolgente, uno stile di vita corretto, per la prevenzione di patologie associate al sovrappeso e all’obesità, quali il diabete e le malattie cardiovascolari.

Destinatari: cinque classi a scelta dell’Istituto

Referente, Unità Operativa Diabetologia

 

  • Cagliari supera il “GAP”, gioco d’azzardo patologico

Prevenire il disturbo da gioco d’azzardo, informare e sensibilizzare gli studenti sull’uso responsabile del denaro, far comprendere le dinamiche della dipendenza, rafforzare la capacità di dominio di sé, mettere in contatto i ragazzi con i punti di riferimento presenti nel territorio.

Destinatari: classi del primo biennio

Referente, prof.ssa Valeria Di Chiara

 

  • “On the road”

Promuove l’acquisizione di una coscienza civile che consente il rispetto di ogni norma di vita di relazione nell’interesse del singolo e della collettività. Promuove la formazione in materia di comportamento stradale e sicurezza del traffico e della circolazione. Rende consapevoli i giovani dei rischi della guida sotto l’effetto di alcol e di droghe.

Destinatari: 20 alunni del biennio, 5 alunni del triennio, 200 alunni in conferenza

Referente, prof. Maurizio Piana

 

  • Sportello d’ascolto Cagliari ed Assemini

Il servizio di consulenza, che si realizza all’interno dell’Istituto, svolge un’attività di prevenzione, informazione e sostegno rivolti a tutte le componenti scolastiche: studenti, genitori, docenti e personale della scuola, che sentano l’esigenza di confrontarsi sulle problematiche vissute nel rapporto con gli adolescenti o con altre figure della realtà scolastica. Il Servizio rappresenta uno spazio di ascolto e accoglienza, che favorisce una riflessione attiva sulle problematiche emergenti in ambito scolastico.

Destinatari: Alunni, genitori e personale della scuola

Referente, prof.ssa Rossana Spinelli

 

  • POR Sardegna 2018-2020 “Tutti a Iscol@” Linea C

Sostegno psicologico e inclusione scolastica.

Destinatari: tutti gli alunni

Referente, esperto esterno

Progetti per gli alunni con Bisogni Educativi Speciali, Inclusione

  • CAD ParaJuniorOlympics 2019

Utilizzare l’informatica per sostenere e valorizzare una progettualità inclusiva della scuola. Sosteniamo con determinazione e entusiasmo i nostri ragazzi nel proprio processo di autodeterminazione. Per facilitare la loro inclusione saranno utilizzate strategie compensative di apprendimento come il cooperative learning affiancando al ragazzo un compagno con il quale avviare una stretta collaborazione per la realizzazione dell’elaborato.

Destinatari: 59 alunni

Referenti, proff. Maria Josè Mereu, Manuela Caddeo, Grazia Lorella Scapin

 

  • Aul@mica

Aul@mica è uno spazio dove poter utilizzare strumenti multimediali a sostegno della didattica tradizionale per favorire percorsi innovativi; spazio flessibile, caratterizzato da diverse modalità di lavoro, differenziando attività e modalità sulla base delle caratteristiche specifiche di ogni alunno con bisogni educativi speciali.

Destinatari: alunni con BES

Referenti, proff. Manuela Caddeo, Francesca Rombi

 

  • Vengo Anch'io

Attraverso una piattaforma è possibile registrarsi come VOLONTARIO (colui che mette a disposizione il proprio tempo con persone con disabilità) o UTENTE (fruitore del servizio). Il progetto è proposto dalla Associazione Prohairesis, per favorire l’inclusione sociale al di fuori della scuola e creare un nuovo servizio strutturato di condivisione della cultura.

Referente, Associazione Prohairesis pubblicizzato Città Metropolitana di Cagliari

 

  • PNSD "Periferie creative"

Il progetto nasce dalla necessità di rimodulare il processo di insegnamento/apprendimento, coniugando le tecnologie digitali a una nuova didattica laboratoriale col fine di acquisire competenze in modo semplice e divertente. L’obiettivo è la lotta alla dispersione scolastica attraverso una didattica innovativa, grazie alla realizzazione di una didattica inclusiva sociale.

Referenti, proff. Nicola Secci, Manuela Caddeo, Guglielmo Del Prete, Antonello Dessì

 

  • Tennistavololtre

Il progetto nazionale della federazione Italiana Tennistavolo, prevede corsi rivolti agli alunni con disabilità e ai loro compagni di classe che li affiancheranno in qualità di tutor. L‘inclusione si realizzerà attraverso strategie educative e didattiche personalizzate, finalizzate allo sviluppo delle potenzialità di ogni alunno disabile, nel rispetto del diritto all’autodeterminazione e nella prospettiva del miglioramento della qualità della vita.

Referente, prof.ssa Manuela Caddeo

 

  • Flyboard

Il progetto, proposto dalla A.S.D Flyboard Hero 4 Mori, è presentato da atleti diversamente abili, che introducono gli alunni alla conoscenza della disciplina sportiva Hidrofly. La proposta prevede una parte conoscitiva e una parte pratica.

Referente, prof.ssa Manuela Caddeo

 

  • Yes I Can

Incontri motivazionali e dibattiti su Sport e Integrazione e sulla capacità che l’attività sportiva ha nella costruzione di sé, l’autostima , le capacità collaborative, il senso civico, l’educazione alla dignità e al rispetto.

Destinatari: tutti gli alunni della sede di Assemini

Referenti, proff. Elena Giacobbe, Manuela Caddeo, Monica Diana

Recupero, Sviluppo e Potenziamento delle conoscenze e delle competenze

  • Corsi di recupero

L’istituzione scolastica attiva percorsi didattici integrativi per adeguare, attraverso metodologie didattiche specifiche, le conoscenze formative necessarie al raggiungimento degli obiettivi fissati nella programmazione. Si intende, inoltre, potenziare la motivazione allo studio.

Destinatari: tutti gli alunni

 

  • Corsi di potenziamento

L’istituzione scolastica realizza percorsi integrativi volti ad elevare le competenze di base per migliorare i livelli di apprendimento e favorire la crescita intellettuale per gli allievi che hanno la formazione di base per il raggiungimento dell’eccellenza

Destinatari: tutti gli alunni

 

  • Sportello didattico

Rivolto agli studenti in difficoltà, al fine di aiutarli con interventi di recupero individualizzati e immediati.

Destinatari: tutti gli alunni

 

  • Mat-Com

Il progetto ha la finalità di incrementare le capacità matematiche e di comprensione dei testi. Prevede un corso di matematica e uno di comprensione del testo.

Destinatari: venti alunni delle classi terze

Referente, prof. Giuseppe Nicola Piselli

 

  • La logica del Bridge

Gli istruttori della FIGB, affiliata al CONI, affiancati dai docenti delle materie dell’area logico-matematica, presenteranno delle attività per sviluppare le capacità di analisi, di osservazione, di elaborazione e di memorizzazione degli allievi.

Destinatari: alunni delle classi terze e quarte

Referenti, proff. Alberto Masala, Raffaele Mossa

 

  • Progetto POR Sardegna 2018-2020 “Tutti a Iscol@”

L’obiettivo è quello di innalzare i livelli di apprendimento degli studenti delle scuole sarde e contrastare i processi di abbandono scolastico attraverso azioni che saranno attuate in maniera integrata. Progetti Linee A1, A2, C, B1, B2, B3.

Destinatari: alunni del biennio e del triennio

 

  • Progetto POR Sardegna 2018-2020 “Tutti a Iscol@” Linea A1

Miglioramento delle competenze di base di Italiano.

Destinatari: alunni del primo biennio

 

  • Progetto POR Sardegna 2018-2020 “Tutti a Iscol@” Linea A2

Miglioramento delle competenze di base di Matematica

Destinatari: alunni del primo biennio

Aggiornamento per i docenti

  • Aggiornamento sul registro elettronico

Indirizzato ai docenti dell’istituto.

Referente, prof. Antonello Dessì

 

  • Uso della piattaforma di e–learning (Moodle) per la didattica scolastica

Il corso ha l’obiettivo di consentire ai docenti l’uso della piattaforma didattica, con l’intento di migliorare la didattica collaborativa, sia in classe che a casa.

Referente, prof. Ferdinando Melis

 

  • Progetti FSE PON 2014- 2020 “La transizione verso l’innovazione tecnologica e metodologica”

Formazione in servizio all’innovazione didattica e organizzativa, ha l’obiettivo di innescare e facilitare la transizione della scuola verso il mondo digitale. Il progetto, che riguarda tutto il personale della scuola, tratta del pensiero computazionale, della didattica digitale, della sicurezza in rete e dell’utilizzo del BYOD.

 

  • Corso di Inglese "Support Team”

L’Istituto “Giua”ha organizzato un corso di lingua inglese di 30 ore, per un massimo di 20 partecipanti, per i livelli A1/A2/B1.1.

Referente, prof.ssa Giovanna Farci

 

  • Progetto Formagrain “Competenze pedagogiche, didattiche e valutazione”

Formazione gratuita per gli insegnanti a cura di ASSOLAB associazione professionale disciplinare.

Referente, prof.ssa Manuela Caddeo

 

  • Erasmus+

Mobilità transnazionale del personale della Scuola

Aggiornamento per il personale A.T.A.

  • Corsi di aggiornamento personale ATA (Segreteria digitale)

Familiarizzazione con l’impianto della segreteria digitale: dematerializzazione dei documenti e digitalizzazione dei processi.

 

  • Progetti FSE PON 2014- 2020 “La transizione verso l’innovazione tecnologica e metodologica”

Formazione in servizio all’innovazione didattica e organizzativa, ha l’obiettivo di innescare e facilitare la transizione della scuola verso il mondo digitale. Il progetto, che riguarda tutto il personale della scuola, tratta del pensiero computazionale, della didattica digitale, della sicurezza in rete e dell’utilizzo del BYOD.